top of page

gio 23 giu

|

Aurora APS

La stessa lotta, la stessa ragione - Forlì

I biglietti non sono in vendita
Scopri gli altri eventi
La stessa lotta, la stessa ragione - Forlì
La stessa lotta, la stessa ragione - Forlì

Orario & Sede

23 giu 2022, 17:30

Aurora APS, Corso Giuseppe Garibaldi, 80, 47121 Forlì FC, Italia

L'evento

GIOVEDÌ 23 GIUGNO 2022 ALLE ORE 17:30 DONNE VITTIME E BAMBINE MIGRANTI Storie di donne per i diritti umani

intervengono Riccardo Noury Portavoce nazionale di Amnesty International Chiara Morale, Presidente UNICEF Forlì-Cesena,

conduce Pietro Caruso, Giornalista e saggista

performance “FIORI D'ASFALTO” di Antonella Turci – Schizophrenic Art 23 giugno ore 17.30 - Sala Aurora, Corso G. Garibaldi, 80 a Forlì

L’evento, in considerazione dell’Agenda europea 2030 obiettivo n.5, evidenzierà il tessuto di disuguaglianze che colpisce sia le donne vittime di violenze fino alla morte nelle esperienze del nostro Paese e nel mondo, sia la sorte delle bambine migranti che finiscono per essere sfruttate dal gioco della prostituzione e dello sfruttamento sessuale. In tale occasione sarà presentato anche il libro di Riccardo Noury, LA STESSA LOTTA LA STESSA RAGIONE, storie di donne per i diritti umani, ed. PEOPLE store. L'evento sarà preceduto dalla performance di Antonella Turci/ Schizophrenic Art dal titolo “FIORI D'ASFALTO” INGRESSO LIBERO

la rassegna "MADDALENA E LE ALTRE. Donne tra Fede e Storia", si propone di valorizzare la mostra forlivese ai Musei San Domenico offrendo spunti di riflessione capaci di cogliere nel dibattito delle idee, nei linguaggi dell'arte, del cinema, della musica e del teatro una dimensione della Donna non più semplicemente ancillare alla figura maschile ma co-protagonista dell'edificio Umano. Donne velate da narrazioni non sempre coerenti che oggi possono essere riconsegnate al patrimonio morale e materiale della civiltà umana e che il Circolo ACLI L. Valli, capofila di una rete di 14 associazioni ed enti, individua per dare un segno di crescita e di consapevolezza della cittadinanza non solo sui tradizionali temi di genere, luogo di demarcazione politica e sociale, ma anche nella più vasta definizione del campo estetico, filosofico, morale e religioso dove la Donna è anche espressione mistica. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero

Condividi questo evento

bottom of page