gio 23 set | Libreria Liberrima

Il vestito azzurro - Lecce

I biglietti non sono in vendita
Il vestito azzurro - Lecce

Orario & Sede

23 set, 18:30
Libreria Liberrima, Corte dei Cicala, 1, 73100 Lecce LE, Italia

L'evento

Giovedì 23 settembre Ore 18:30 – 19:30 • LIBRI Libreria Liberrima | Cortile IL VESTITO AZZURRO. UN REGIME DIMENTICATO E IL CORAGGIO DI UNA GIORNALISTA Antonella Napoli (People) La giornalista e scrittrice dialoga con Katia Lotteria• presidente Casa delle donne Lecce Prenota il tuo posto su Eventbrite Antonella Napoli, unica giornalista occidentale in Sudan durante le rivolte che hanno portato alla caduta del dittatore Omar Hasan al-Bashīr nell’aprile del 2019, viene fermata mentre sta riprendendo alcuni palazzi governativi a Khartoum. Trattenuta per ore dai servizi di sicurezza, subisce un duro interrogatorio. Il peggio viene scongiurato solo grazie all’intervento tempestivo dell’ambasciata italiana e del Ministero degli Esteri. Oggi che l’inchiesta si è chiusa e i responsabili delle ore più buie della sua vita sono stati rimossi dal loro incarico, la giornalista racconta la propria esperienza per fare luce su un regime da troppi dimenticato e le storie di chi si è battuto per capovolgerlo. Per presentare “Il vestito azzurro. Un regime dimenticato e il coraggio di una giornalista” (People), Antonella Napoli dialogherà con Katia Lotteria, presidente Casa delle donne Lecce.

Antonella Napoli, nata a Salerno nel 1972, è giornalista e analista di questioni internazionali, ha collaborato e collabora con importanti testate nazionali ed estere, tra cui Limes, Vanity Fair, Left, Daily Mail, Sudan Tribune, Il Fatto Quotidiano, Avvenire, L’Espresso e Repubblica. Ha realizzato inchieste e reportage in diversi Paesi del mondo e aree di crisi, ottenendo premi giornalistici nazionali e internazionali, tra cui il Premio Franco Giustolisi “Verità e giustizia” 2020. Autrice di vari saggi e libri, tra cui il best seller Il mio nome è Meriam (Edizioni Piemme, 2015) tradotto in 6 lingue e pubblicato in 8 Paesi, è stata insignita della Medaglia di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica nel 2011 per il reportage fotografico, poi divenuto mostra itinerante, Volti e colori del Darfur. Membro dell’ufficio di presidenza di Articolo 21 e di GIULIA – Giornaliste unite libere autonome, dirige il magazine Focus on Africa. Dopo il fermo in Sudan, ha ricevuto minacce di morte dai Fratelli Musulmani sudanesi.

——-INGRESSO GRATUITO E LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI. PRENOTAZIONE CONSIGLIATA SU EVENTBRITE. OBBLIGATORIO GREEN PASS.In caso di maltempo, l’evento si svolgerà alle Officine Culturali Ergot.

Condividi questo evento