c312ecbb-f5ae-4157-9594-a44ac7d85abe.JPG

NON ESISTONO PICCOLE DONNE
Camilla Filippi legge Johannes Bückler

«Quante donne non hanno visto riconosciuto il proprio lavoro, o peggio, sono state dimenticate?», da questa domanda muove Non esistono piccole donne, seconda raccolta delle ormai celeberrime storie di Johannes Bückler che, uscita per i tipi di People nel novembre 2020, è stato uno dei grandi successi del Natale appena trascorso.
Una Spoon River, fatta di storie originali di donne che hanno segnato il proprio tempo, a volte da eroine, altre da vittime, quasi sempre accantonate nella memoria comune per lasciar posto agli uomini.
Storie dedicate al protagonismo delle donne, narrate come sempre in prima persona, quasi che Bückler assumesse la loro identità, raccontando.
Dopo il fortunato passaggio dall’immaterialità di Twitter alla carta stampata, è giunto il momento di portarle sui palcoscenici teatrali.
Da Artemisia Gentileschi a Zelda Fitzgerald, dalla principessa Mafalda a Claudette Colvin, da Irma Bandiera a Mary Kenneth Keller, a dar loro nuova vita sarà uno dei volti più noti della Tv e del cinema italiano: Camilla Filippi.
Un reading che nella sua scarna semplicità ci restituisce l’autentico valore del testo, che mostra come lo sforzo di immedesimazione di un’attrice possa trasformare un recital in un esercizio di trasformismo, capace di portarci - anche solo con un microfono e un leggio – ora nella Napoli del ‘600, ora nella New York anni ’20; ora negli ambienti della Resistenza, ora in quelli accademici dell’Ivy League.
Al termine di questo viaggio nel protagonismo femminile, il pubblico sarà commosso, divertito, ispirato, portando a casa una nuova consapevolezza di come anche le “piccole” storie possano avere un enorme significato.

«Johannes Bückler è un’oasi di memoria nel deserto dell’immediato.» «La tua prosa è un dipinto continuo.»
«Due spanne sopra la banalità.»
«Che bello il mondo visto attraverso le tue storie.»

«Il “dietro le quinte” della Storia... j’adore!» «L’Omero di Twitter.»

I follower di Johannes Bückler su Twitter

Johannes Bückler – «Nessuno deve sapere chi sono, nemmeno la mia famiglia.» Così si presentava su Vanity Fair, a fine agosto 2011, Johannes Bückler, che successivamente avrebbe cominciato a denunciare sul Corriere della Sera un sistema fiscale iniquo. Oggi racconta storie su Twitter e, con i suoi oltre 60mila follower, è oramai considerato una vera e propria “Tweet- Star”. Nessuno sa chi si nasconda dietro questo pseudonimo. Nessuno sa chi ha raccontato le storie contenute nei suoi libri. Ma diciamoci la verità: è poi così importante?

Camilla Filippi – Attrice e artista visiva, ha recitato in oltre venti film collaborando con registi del calibro di Matteo Garrone (Estate Romana) e Marco Tullio Giordana (La meglio gioventù), ha fatto parte del cast principale di alcuni dei maggiori successi televisivi degli ultimi anni quali Tutti pazzi per amore e Tutto può succedere, solo per citarne i principali. Ha portato in teatro, tra gli altri, testi di Arthur Schnitzler e Neil LaBute.

Per maggiori info e per organizzare un reading, scrivi a info@peoplepub.it